Sergio Palombi

Sergio Palombi si laurea in architettura nel 1976 presso l’Università La Sapienza in valle Giulia Roma.

Un artista contemporaneo conosciuto per la maestria nel realizzare opere veramente originali che mostrano sin dai primi lavori la propensione nel saper utilizzare un linguaggio artistico, creativo e professionale, connotato da una evidente personalità per la ricerca “del suo modo” di esprimere la sua creatività che aleggia fra linee architettoniche e spaziali personaggi, ai quali da un nome.

L’artista esprime a suo modo la vita reale che lo circonda fatta di persone o di oggetti che elabora, descrive, in modo soggettivo.

Grande studioso della storia dell’arte e appassionato di molti artisti contemporanei.

Le sue opere sono l’ambivalenza fra architettura e pura creatività che si organizzano bene in un discorso geniale di pura vitalità.

Ogni opera è a se’, creata per essere unica ove il limite del quadro è lo spazio spesso “vuoto”, studiato e organizzato “per animare” il primo piano.

L’artista è essenziale negli spazi per mantenere gli equilibri di segni, linee, colori e forme.

Un esempio sono i singolari e fuori dal comune “orologi” che trasportano l’osservatore in un mondo incantato dove il tempo diventa un sogno ad occhi aperti che scorre in uno spazio libero e disinvolto.

Palombi dipinge opere dove emerge il piacere di: osservare, pensare, rilassarsi e sognare.

L’artista invita l’osservatore a viaggiare nel suo mondo per conoscere nuovi amici che sono gli abitanti delle sue creazioni.

Sergio è un artista capace di far sentire sincera la sua libertà di esprimersi capace di trasformare prospettive e oggetti che grazie alla sua manualità agile e sicura si contraddistingue da molti artisti per saper regalare un’arte mai statica.

Infatti s’inoltra da una visione cubista fino alle svariate “tinte” vivaci dei fauve.

Palombi è un seguace di: Picasso, Mirò e Botero, artisti di cui sintetizza le tematiche unendo l’arte architettonica a audaci personaggi extraterrestri felici di vivere in “spazi inventati”.

Tutto questo rientra nel suo stile, che sa anche divertire.

Amante del design Palombi studia forme nuove tanto che le sue esposizioni sono molto apprezzate.

L’artista ha esposto a Frosinone, Anagni, nella città di Taranto, Angeles alla mostra “Italia California dreaming”, capace di emergere con riconoscimenti che sono la valida conferma del suo successo sino ad oggi che è selezionato con onore e orgoglio in Apogeo art.

“Un mondo di sintesi e di colori vivaci, di personaggi venuti a trovarci da mondi sconosciuti e stravaganti oggetti… tutto questo è la creazione di un geniale artista come Sergio Palombi di Vallecorsa città che ama, dove vive da sempre che lo ispira nelle sue creazioni, anche se è certo che ci siano molti spazi suggestivi e lontani da esplorare…”

 

Critica d’arte

Dott.ssa Barbara Re

Written By
More from Barbara Re

Sergio Palombi

Sergio Palombi si laurea in architettura nel 1976 presso l’Università La Sapienza...
Read More